Area Riservata

PROIEZIONE DEL DOCUMENTARIO FUORI I SECONDI STORIE DI BOXE IMOLESE

Giovedì 17 novembre 2011
ore 20,30
Sala Grande Sersanti
piazza Matteotti, 8 Imola
Ingresso gratuito
fino ad esaurimento posti.
Prenotazione obbligatoria
(tel.0542/26606)

Giovedì 17 novembre 2011 alle ore 20,30 presso la Sala Grande Sersanti, verrà proiettato il documentario “Fuori i secondi – Storie di boxe imolese”. La serata verrà presentata da Valter Fuochi.

Il lavoro, sesto titolo della collana editoriale Video Tracce, è stato prodotto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Imola.

I cinque titoli precedenti sono visibili in streaming nel sito internet della Fondazione

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti. Prenotazione obbligatoria (tel.0542/26606)

SINOSSI
Il pugilato ad Imola nasce nel 1928 e da quel momento è una storia che continua, fatta di pugili, allenatori e palestre in cui allenarsi e “fare i guanti” in preparazione di un incontro.
Molti pugili sono passati dalle palestre imolesi, c’è chi ha raggiunto risultati prestigiosi e chi si è fermato presto, anche per via di allenamenti duri e impegnativi che richiedono sacrifici importanti.
Di queste storie il film ne racconta alcune, attraverso le testimonianze dei protagonisti, di amici, allievi, familiari e giornalisti. Ogni storia si caratterizza per un aspetto che appartiene al pugilato – il coraggio di Corrado Conti, la passione di Ivan Visani, la regola di Angelo Poletti e la tenacia di Libero Golinelli – ed insieme raccontano di chi decide di salire sul ring.
Sono storie uomini che hanno sviluppato una grande passione per il pugilato, che li ha portati a diventare allenatori di giovani pugili o di campioni come Nino Benvenuti, arbitri e giudici in importanti incontri internazionali, volontari che seguono i ragazzi in palestra e organizzano gli incontri per poi, quando serve, caricare il ring sul camion per andare a montarlo alle riunioni pugilistiche.
Un lavoro che continua giorno dopo giorno, fatto di allenamenti duri che servono a preparare fisico e spirito allo scontro sul ring, sapendo che una volta salita la scaletta, quando tutto sarà pronto lo speaker dirà “fuori i secondi !” e da quel momento il pugile dovrà cavarsela da solo…

Altri articoli...